Influenza anziani, le misure di prevenzione che limitano il rischio di contagio

" L'influenza negli anziani può avere conseguenze anche gravi in presenza di patologie pre-esistenti. Scopri i consigli sulla prevenzione che aiutano a limitare il rischio di contagio! "

Data: 13/11/15 | Vista: 708

Influenza anziani, le misure di prevenzione che limitano il rischio di contagio

Influenza anziani, consigli per la prevenzione

L'influenza negli anziani tende ad acuirsi e a evolvere in patologie più gravi soprattutto in presenta di uno stato di salute già compromesso. Per questo motivo, la prevenzione assume una fondamentale importanza: ridurre il rischio di ammalarsi aiuta a vivere meglio e più a lungo.

Continua a leggere per scoprire i nostri consigli e se sei in cerca di una struttura di assistenza per un anziano, contattaci!

Cos'è l'influenza e come si trasmette?

L'influenza è una tipica malattia stagionale provocata da virus che attaccano il sistema respiratorio. Conoscere le modalità di trasmissione del virus aiuta a contrastare il contagio perché rende possibile l'applicazione di adeguate misure di prevenzione.

Il virus dell'influenza, in particolare, può essere trasmesso sia direttamente, sia indirettamente. Nel primo caso può passare da un individuo all'altro tramite le goccioline di muco e saliva infette: se si ha l'influenza, quindi, starnutire, tossire o semplicemente parlare vicino a un'altra persona può determinarne il contagio.

La trasmissione indiretta, invece, solitamente si verifica quando si viene in contatto con le mani contaminate dalle secrezioni respiratorie di una persona che ha l'influenza.

Influenza e anziani: maggiori rischi per la salute

Se l'influenza viene trasmessa agli anziani c'è un maggior rischio che possa evolvere in complicazioni più gravi più complesse da curare e talvolta fatali. Tra le complicazioni più comuni, per esempio, ci sono: le bronchiti, le broncopolmoniti, le polmoniti o il semplice peggioramento di patologie già presenti.

Come proteggere gli anziani dall'influenza?

Una buona strategia di prevenzione dall'influenza per gli anziani è ricorrere alla vaccinazione messa a disposizione gratuitamente dal Ministero della Salute per le persone di età pari o superiore ai 65 anni. Il vaccino anti-influenzale per poter essere efficace può essere effettuato a partire da metà ottobre a dicembre: l'immunizzazione inizia orientativamente 2 settimane dopo la vaccinazione e tende a restare attiva per circa 6-8 mesi.

Altre misure preventive che possono essere messe in atto sono legate all'igiene personale: lavarsi le mani, coprirsi la bocca quando si tossisce o si starnutisce, utilizzare dei fazzoletti di carta per pulirsi il naso e gettarli via subito dopo, per esempio, sono degli ottimi punti di partenza.

Hai bisogno di una casa di riposo per l'assistenza a un anziano? Contattaci!

Richiedi Informazioni

"Influenza anziani, le misure di prevenzione che limitano il rischio di contagio "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?