Esercizi per anziani non autosufficienti, consigli

" L'importanza degli esercizi per anziani non autosufficienti: la fisioterapia e la riabilitazione motoria che possono aiutare l'anziano a recuperare la sua autonomia. "

Data: 12/1/16 | Vista: 1090

Esercizi per anziani non autosufficienti, consigli

Esercizi per anziani non autosufficienti, l'importanza della fisioterapia

Gli esercizi per anziani non autosufficienti possono essere utilizzati per permettere loro di recuperare, almeno in parte, la loro autonomia. Questi, però, si differenziano moltissimo dagli esercizi di ginnastica dolce e dallo stretching praticato dagli anziani autosufficienti perché prendono principalmente la forma di esercizi di riabilitazione motoria; esercizi di fisioterapia.

Continua a leggere per saperne di più e se sei in cerca di assistenza per un anziano non autosufficiente, contattaci!

Ginnastica per anziani non autosufficienti, le caratteristiche della fisioterapia

La fisioterapia è un tipo di attività fisica per anziani che si distingue moltissimo dalla ginnastica dolce. In primo luogo è indispensabile che gli esercizi per gli anziani non autosufficienti vengano svolti con l'assistenza di personale specializzato in grado di valutare le condizioni fisiche dell'anziano e individuare il modo migliore per agire sul suo deficit motorio.

Il contatto stretto tra fisioterapista e anziano non autosufficiente, quindi, è un elemento di fondamentale importanza perché permette al primo di aiutare l'anziano e all'anziano di sentirsi più sicuro.

Un'altra differenza con la ginnastica dolce sta nel fatto che gli esercizi per anziani non autosufficienti tipici della fisioterapia vengono svolti, soprattutto all'inizio, in modo passivo: è il fisioterapista, infatti, che stimola il movimento degli arti dell'anziano non autosufficiente al fine di rinforzare i suoi muscoli.

Il ruolo degli ausili negli esercizi per anziani non autosufficienti

Nel corso della fisioterapia gli ausili assumono un ruolo di fondamentale importanza nel corso dello svolgimento degli esercizi da parte degli anziani non autosufficienti. Vengono utilizzati, in particolare, nelle fasi successive quando i muscoli dell'anziano sono stati già sollecitati: dagli esercizi passivi, si passa gradualmente a quelli attivi così da permettere alla persona di recuperare la sua autonomia.

Gli ausili da utilizzare sono numerosi e variano in base al deficit motorio che s'intende correggere. I più utilizzati e i più comuni, tuttavia, sono i tutori, le stampelle e i deambulatori.

Grazie agli ausili, gli anziani tendono a superare in modo più semplice le loro insicurezze perché aiutano a limitare il rischio di cadute accidentali.

Sei in cerca di assistenza per un anziano? Siamo a tua disposizione: contattaci!

Richiedi Informazioni

"Esercizi per anziani non autosufficienti, consigli "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?