Disturbi psicologici negli anziani

" I disturbi psicologici negli anziani sono alquanto frequenti, ma risolvibili con una buona terapia se riconosciuti ed arginati prontamente. "

Data: 2/1/18 | Vista: 205

Disturbi psicologici negli anziani

Disturbi psicologici negli anziani, come affrontarli nel modo giusto

Le varie fasi della vita portano con sé delle peculiarità e dei cambiamenti importanti: da ciò non sono escluse la terza e la quarta età. I disturbi psicologici negli anziani sono piuttosto frequenti, solitamente riconducibili a stati di ansia e/o depressione provocati da varie situazioni, ma può anche accadere che tali disturbi siano provocati da particolari patologie come l'Alzheimer e la demenza. Vedremo assieme come affrontare nel modo giusto i disturbi psicologici negli anziani, come comportarsi e quali sono gli atteggiamenti che devono indurci a sospettare che ci sia un problema in atto. 


Intanto, se cerchi assistenza per una persona anziana, contattaci e parla con noi: siamo a tua disposizione per rispondere e a tutte le tue domande. 

I disturbi psicologici più frequenti nell'anziano

Quali sono i disturbi psicologici più frequenti nell'anziano? In linea generale, possiamo affermare che i principali problemi di natura psicologica nelle persone di una certa età sono rappresentati dalla depressione e dall'ansia. Tali condizioni sono spesso esacerbate dalla solitudine e dall'isolamento sociale ed affettivo, situazione purtroppo molto comune negli anziani. A ciò si associa l'ansia e la preoccupazione della morte, per sé e per i propri cari, la paura di restare da soli senza il coniuge. 


L'ansia nell'anziano può però degenerare in un più complesso disturbo delirante e/o paranoide, quasi sempre da associare alla demenza senile. Alcuni disturbi possono, inoltre, essere anche di natura aterosclerotica: se c'è un sospetto del genere, è bene parlarne con il medico curante. 

Come prevenire ed gestire i disturbi psicologici

Nel momento in cui si notano delle manifestazioni “strane”, diverse dal solito, è bene parlarne con il proprio medico di fiducia. Se si notano cambiamenti importanti nell'umore, nelle ore di sonno e di veglia, comportamenti aggressivi e/o reazioni ingiustificate, allora si potrebbe essere davanti ad un disturbo di tipo psicologico. È bene ricordare, inoltre, che alcuni medicinali possono avere come controindicazione talune problematiche legate alla sfera psicologica: in tal caso, è bene avvertire subito il medico curante e chiedere una terapia sostitutiva. 


La prevenzione, per quanto possa sembrare blanda, può essere attuata consentendo all'anziano di restare attivo, sia mentalmente, che fisicamente, condizioni fondamentali per una buona vecchiaia. Inoltre, la psicoterapia può aiutare tantissimo nella gestione di situazioni complesse, specie se operata già dai primi sintomi. 


Cerchi assistenza professionale per una persona anziana? Contattaci: ti risponderemo in breve tempo! 



Richiedi Informazioni

"Disturbi psicologici negli anziani "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?