Curiosita sugli anziani, come cambia l'aspetto esteriore

" Oggi affrontiamo un argomento simpatico: le curiosità sugli anziani. Il corpo cambia e ci porta a dei mutamenti davvero singolari e che, forse, non tutti conoscono. "

Data: 1/5/18 | Vista: 224

Curiosita sugli anziani, come cambia l'aspetto esteriore

Curiosità sugli anziani, i cambiamenti del corpo

Con il passare del tempo, anche l'aspetto esteriore cambia molto negli anziani. Fra le curiosità che forse non tutti conoscono, ci sono quelle legate al mutamento delle orecchie, del naso e dei peli degli over 65. Eh sì, perché anche se non tutti notano la differenza e ci si concentra più sulle rughe che sul resto, tali parti del corpo prendono un aspetto decisamente peculiare. 

Curiosi di saperne di più? A breve ti diremo di più, ma prima ti consigliamo di fare un bel tour virtuale della nostra struttura e, se necessiti di assistenza per una persona anziana, puoi anche contattarci direttamente qui, su questo sito!

Orecchie e naso grandi negli anziani: che cosa succede?

Tocchiamo la prima curiosità sugli anziani, ovvero quella relativa alle dimensioni di orecchie e naso degli over 65 che sembrano molto più grandi di un tempo: come è possibile? La realtà delle dimensioni maggiorate è oggettiva e confermata da diversi studi in merito. Infatti, il naso e le orecchie sono composti prettamente da cartilagine e questa, nel corso del tempo, continua a crescere: addirittura, quanto meno in teoria, questa potrebbe essere in grado di ripararsi da sola, cosa che però non avviene mai. 

I condrociti sono i “colpevoli” di questa crescita, in quanto nel tempo continuano a produrre e a cementare la cartilagine, rendendo orecchie e naso più grandi. Allo stesso tempo, si isolano nelle cosiddette lacune e dunque non hanno le risorse necessarie per provvedere ad eventuali “riparazioni” della cartilagine. 
Secondo diversi studi, fra i quali anche uno italiano del 1999 elaborato dall'Università di Milano, le cartilagini delle orecchie crescono di circa 0,22 cm all'anno a partire dai 30 anni, ma dopo i 60/65 anni si ha uno sviluppo più veloce, con la conseguenza di un ingrandimento visibile di queste parti del corpo. 

Cosa accade ai peli degli anziani?

Altra curiosità sugli anziani riguarda la questione peli. Sappiamo bene che, in genere, da una certa età in poi, i peli cominciano ad essere più radi sul corpo degli anziani, al contrario della zona del viso dove, invece, si allungano e diventano più folti. La letteratura non ha precise risposte in merito a questa curiosità sugli anziani, anche se il professore David Liebovitz, associato di medicina della Northwestern University, in Illinois (USA), ha provato a dare una spiegazione a tale peculiarità. 

La teoria di Liebovitz contempla i normali tre stadi del pelo – anagena, catagena e telogena -, sostenendo che in alcuni tipi di pelo si svilupperebbe una sensibilità di fase anagena che spinge i peli a crescere ex novo in particolari punti del corpo, ovvero orecchie, naso e sopracciglia. Probabilmente, tale sensibilità potrebbe essere causata dall'alta esposizione ad ormoni come il testosterone, ma al momento non esistono studi empirici. Resta però il fatto che tale curiosità sugli anziani ci fa un po' sorridere se si pensa che mentre i capelli cadono con l'avanzare dell'età, sul viso, al contrario, si riproducono! 

Cerchi assistenza per una persona anziana? Contattaci e chiedici maggiori informazioni: siamo a pochi minuti da Roma Nord e da Viterbo! 






Richiedi Informazioni

"Curiosita sugli anziani, come cambia l'aspetto esteriore "

Voto: 5 su 5
di 2 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?