Obesita anziani, consigli per prevenirla

" L'obesità negli anziani può esporre a rischio di contrarre patologie che portano alla disabilità. Scopri di più e non perderti i nostri consigli! "

Data: 18/1/16 | Vista: 663

Obesita anziani, consigli per prevenirla

Obesità negli anziani, un problema da affrontare il prima possibile

L'obesità negli anziani è un problema abbastanza comune che può essere collegato a più cause. Quando è presente, riuscire a trattarla il prima possibile ed efficacemente permette di ridurre il rischio di contrarre patologie che portano alla disabilità.

Continua a leggere per saperne di più e se sei in cerca di assistenza per un anziano, siamo a tua disposizione: contattaci per maggiori informazioni!

Obesità negli anziani: indicazioni utili che aiutano a riconoscerla

Si parla di obesità quando l'indice di massa corporea (IMC), un valore che si ottiene dividendo il peso per il quadrato dell'altezza espressa in centimetri, è pari o superiore a 30. In presenza di tale valore è necessario mettersi in contatto con uno specialista in grado di stilare una dieta adatta che possa correggere il problema di eccessivo peso nell'anziano.

L'obesità negli anziani, infatti, contribuisce all'insorgenza di numerose patologie alcune delle quali particolarmente invalidanti. È il caso, per esempio, delle difficoltà motorie: nelle persone anziane affette da obesità queste tendono a manifestarsi molti anni prima rispetto agli anziani che non soffrono di problemi di peso eccessivo.

Da cosa può essere provocata l'obesità negli anziani?

Come anticipato, l'obesità negli anziani può avere cause diverse. Può essere collegata, per esempio, a problemi psicologici legati alla depressione: la morte di un coniuge, per esempio, il sentirsi inutili e inadatti, un lungo periodo di solitudine ed eventi di questo tipo possono portare gli anziani a rifugiarsi nel cibo.

L'obesità, tuttavia, può anche essere il frutto di un disagio economico che porta gli anziani a preferire cibo a basso costo e ricco di carboidrati e zuccheri, elementi nutritivi strettamente connessi all'aumento del peso.

Consigli per affrontare l'obesità negli anziani

In presenza di una condizione di obesità, rivolgersi a un dietologo è più che consigliato: sarà lui, poi, a sviluppare una dieta adatta in linea alle esigenze nutrizionali dell'anziano.

Se si desidera prevenire l'obesità, tuttavia, è possibile mettere in atto alcune buone abitudini che aiutano a contrastarla. Evitare la sedentarietà è una di queste, così come l'abitudine di bere molta acqua lontano dai pasti in modo da avvertire di meno la fame.

Se l'obesità degli anziani è provocata da questioni psicologiche l'ideale è cercare di capire quali pensieri sono associati al desiderio di mangiare e modificare le proprie abitudini in funzione di questa nuova consapevolezza. In questi casi, l'aiuto di uno psicologo può rappresentare una valida soluzione.

Hai bisogno di assistenza per una persona anziana? La nostra casa di riposo è a tua disposizione: contattaci!

Richiedi Informazioni

"Obesita anziani, consigli per prevenirla "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?