Fabbisogno proteico anziani, consigli per una sana alimentazione

" Il fabbisogno proteico degli anziani e i nostri consigli per una sana alimentazione che favorisca il benessere e la salute. Entra e scopri i dettagli! "

Data: 30/8/16 | Vista: 400

Fabbisogno proteico anziani, consigli per una sana alimentazione

Fabbisogno proteico anziani, consigli per mantenersi in salute

Tener conto del fabbisogno proteico degli anziani è importantissimo perché aiuta a stabilire un regime alimentare attento alle loro necessità e in grado di favorire il mantenimento dello stato di salute.

Continua a leggere per scoprire i nostri consigli e se hai bisogno di una struttura di assistenza, siamo a tua disposizione: contattaci ora! Ti risponderemo in pochissimo tempo!

Fabbisogno proteico degli anziani: le sue caratteristiche

Il fabbisogno proteico indica la quantità di proteine da assumere nell'alimentazione al fine del mantenimento dello stato di salute. Insieme ai carboidrati, alle vitamine, ai sali minerali e agli oligoelementi, le proteine sono tra i più importanti elementi nutritivi di cui il nostro organismo ha bisogno. Tutti insieme contribuiscono alla determinazione del cosiddetto “fabbisogno calorico” che sta a indicare la quantità di energia di cui abbiamo bisogno.

Sebbene il fabbisogno calorico negli anziani tenda a essere più basso rispetto a quello degli adulti in seguito al rallentamento del metabolismo basale e alla riduzione dell'attività fisica, il fabbisogno proteico e quello degli altri elementi nutritivi tende a rimanere: diminuisce il fabbisogno energetico proveniente dall'alimentazione ma non quello di sostanze nutritive.

Fabbisogno proteico negli anziani: le proteine e la loro quantità

Come anticipato, il fabbisogno proteico indica la quantità di proteine necessarie al nostro organismo per mantenersi in salute. Orientativamente per calcolarlo viene utilizzata una semplice uguaglianza matematica: il peso ideale in kg è uguale alla quantità di proteine in g di cui abbiamo bisogno ogni giorno. Per esempio, una persona il cui peso forma ideale è 70 kg ha un fabbisogno proteico di 70 g.

L'assunzione di proteine nell'alimentazione tuttavia deve corrispondere a circa il 15% delle calorie totali della dieta. L'ideale, quindi, per conoscere il corretto fabbisogno proteico di un anziano è rivolgersi a un dietologo o nutrizionista: dopo aver valutato lo stato di salute dell'anziano saprà indicare la corretta dieta da seguire per il mantenimento dello stato di salute.

Hai bisogno di una struttura di assistenza per un anziano? La nostra casa di riposo è a tua disposizione a poca distanza da Roma! Contattaci ora per maggiori informazioni: ti risponderemo in poco tempo!

Richiedi Informazioni

"Fabbisogno proteico anziani, consigli per una sana alimentazione "

Voto: 5 su 5
di 1 votanti.

Voti Articolo


Torna Su
Aiuto
Hai bisogno di aiuto?